[ Audiobooks ] Nora López - Detenuta N84Author Nicola Viceconti – Z55z.co

Chi era Nora Lpez alla fine degli anni SettantaPerch fu arrestata e torturata dai militari al Club AtlticoChi luomo che ha ucciso La tranquilla vita di Luis Pontini, noto agente immobiliare di Buenos Aires, viene improvvisamente scossa dallarrivo di Livia, una giovane italiana decisa a investigare sul passato di sua madre, ora detenutaLuomo costretto, sotto ricatto, ad accettare di incontrare pi volte la ragazza e a rispondere alle sue incessanti domandeMa chi realmente Luis Pontini, e perch costretto a cedere al ricatto Le risposte si snodano in un coinvolgente intreccio che ci riporta agli anni bui dellultima dittatura argentina, inquadrata e ricostruita dai ricordi e dal racconto di chi stato, con convinzione e orgoglio, dalla parte sbagliataIl romanzo, raccontando lideologia folle del carnefice, mostra limpossibilit di assolvere i responsabili di questa storia crudele, una tragedia che non possiamo e non dobbiamo dimenticare Nunca msUn libro che commuove a tal punto che una lacrima scende, abbracciando Nora Lopez cos come tutti coloro che hanno avuto un simile destino Commuove grazie al coraggio e alla determinazione di Lidia, co protagonista di questo romanzoLa rabbia sale di fronte a el Prncipe , inconsapevole, ma consapevole, del dolore provocato, convinto ignorantemente della giustezza delle sue azioni Nessuna giustificazione a tali comportamenti, a tali crudelt per questo siamo intrappolati anche noi in nella sofferenza delle vittimeScopriamo attraverso Nora Lopez detenuta N, anche il terrore e la superficialit di un terribile assassino, e la nostra commozione pena, incredulit e disgusto


3 thoughts on “Nora López - Detenuta N84

  1. Marco Marco says:

    L argentina dei tempi bui raccontata con le parole di uno dei protagonisti In un continuo susseguirsi di ricostruzioni dei fatti pi crudeli dell epoca della dittatura, il protagonista propone la sua versione dei fatti, autoassolvendosi e, ancora di pi , rimproverando la societ per aver fatto in modo che tutto quanto di buono i militari avevano fatto o avessero avuto intenzione di fare era ormai andato perso.Scritto su un sottile filo in cui si rimane sempre in equilibrio precaripo tra vittime che diventano carnefici e carnefici che diventano vittime.Scrittura ottima, senza inutili orpelli, senza moralismi ma non per questo sterile o asettica.


  2. teresa gaggiano teresa gaggiano says:

    Sono rimasta molto colpita dalla capacit dell autore nel raccontarci i due punti di vista, cos differenti, dei protagonisti Il coinvolgimento nella storia avviene gi dalle prime pagine e continua sino alla fine del racconto Un racconto che ci riporta ad affrontare una parte di storia che spesso si preferisce dimenticare.


  3. zizi zizi says:

    anche se un romanzo, talmente reale e realistico da sembrare vero Scatena la stessa rabbia, incredulit , indignazione di una storia vera